Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Venerdì, 01 Marzo 2019 02:19

A Barbariga l'inaugurazione del "Giardino dei Giusti"

Scritto da PRIMAPAGINA
Francesca Nodari - presidente Fondazione Filosofi lungo l'Oglio Francesca Nodari - presidente Fondazione Filosofi lungo l'Oglio

Le celebrazioni proseguiranno il 6 e il 7 marzo rispettivamente a Barbariga e Orzinuovi

La Giornata dei Giusti dell'umanità ricorda quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana. In modo che le loro azioni e il loro coraggio possano essere un monito per i cittadini di oggi.

Gli eventi per celebrare questa giornata hanno avuto inizio a Brescia il 25 febbraio, presso il "Giardino dei Giusti" inaugurato nel 2013, per proseguire il 6 e il 7 marzo rispettivamente a Barbariga e Orzinuovi (aperto nel 2015). A Barbariga la cerimonia avrà un'ulteriore significato, perché coinciderà con l'inaugurazione di un nuovo Giardino dei Giusti, collocato in via Garibaldi, vicino alla Torre passeraia.

Qui per l'occasione saranno ricordati, alle 11, Don Giuseppe Potieri e Don Pino Puglisi. Don Giuseppe Potieri, nato a Barbariga nel 1907, dal giorno della sua ordinazione nel 1931 si schierò sempre dalla parte dei deboli: i bambini, i malati, gli anziani della comunità di Gussago, nella quale visse ed operò per 48 anni. Fu investito da un'auto pirata mentre si recava in visita agli ammalati del suo ospedale: mori dopo 40 giorni di agonia. Don Pino Puglisi, all'anagrafe Giuseppe Puglisi, palermitano, è stato ucciso da Cosa Nostra il giorno del suo 56° compleanno, nel 1993, a motivo del suo costante impegno evangelico e sociale.

Come ha detto di lui Papa Francesco "Don Puglisi è stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il Vangelo vissuto li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà però è lui che ha vinto con Cristo risorto." Il 25 maggio 2013, sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti ad una folla di circa centomila fedeli, è stato proclamato Beato. Alla cerimonia, insieme a Francesca Nodari e al Prefetto di Brescia Annunziato Vardé, interverranno il Sindaco di Barbariga Giacomo Uccelli, il Sindaco di Gussago Giovanni Coccoli, il Presidente Commissione Speciale Situazione Carceraria e componente Commissione Speciale Antimafia, Antico rruzione, Trasparenza, Legalità Gianantonio Girelli, Maurizio Artale Presidente del Centro Padre Nostro del quartiere Brancaccio a Palermo, Salvo Ognibene autore con Rosaria Cascio del libro "Il primo martire di mafia. L'eredità di Padre Pino Puglisi" (ed. Dehoniane, Bologna 2016), Pierino Massetti, vicepresidente dell'ANPI di Brescia, Gianluigi Zanola e Giuseppe Boschi, rispettivamente pronipote e amico di Don Giuseppe Potieri.



PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER