Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Mercoledì, 13 Giugno 2018 19:20

«Con-dividere è un'arte» con artisti emergenti

Scritto da Bianca Martinelli - Giornale di Brescia
In esposizione - L'opera in mostra di Daniela Novello In esposizione - L'opera in mostra di Daniela Novello

CONCESIO. Giunge al secondo anno consecutivo la collaborazione tra la Collezione Paolo VI Arte Contemporanea di Concesio e il Festival Filosofi lungo l' Oglio, dalla cui sinergia è nata quest'anno la mostra «Con-dividere è un'arte»: un percorso con opere di otto artisti emergenti del panorama nazionale, accomunati dalla ricerca sul tema della spiritualità (inaugurazione sabato 16 giugno alle 17 alla Collezione Paolo VI di Concesio in Via Marconi 15, poi da martedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17, ingresso gratuito).

«In un'epoca di profonda crisi morale e dei valori prima che economica quale è la nostra, le opere di questi artisti simboleggiano un ponte tra il presente e un auspicato futuro di condivisione. Un tema centrale del nostro Festival, e ognuno di loro si è fatto carico di fornirne una lettura», ha commentato Francesca No dari, direttrice della manifestazione giunta al 13° anno d'attività.

Il percorso espositivo, che parte dalle opere della mostra dei finalisti 2018 del «Premio Paolo VI per l'arte contemporanea», pur essendo nato indipendentemente dallo stimolo del Festival si è dunque dimostrato adatto a raccontare visivamente molte delle sfaccettature relative al tema di quella «condivisione» che dà il titolo al progetto, ed è tematica centrale della kermesse filosofica.

Tra i lavori in mostra: la video-installazione di Armida Gandini vincitrice della seconda edizione del Premio in cui la natura del condividere si lega al concetto di dolore, nella scultura di Daniela Novello è ribadita l'importanza di «comunità» evocata dai pani sulla tavola, mentre il concetto di condivisione scaturito dall'interazione con culture diverse emerge nell'opera di Stefano Crespi. Centratissima sul tema è inoltre l'installazione sonora e interattiva di Corrado Saija e Giorgio Presti, il cui funzionamento ed effetti dipendono giocoforza dalla presenza e dalle relazioni che i visitatori stabiliscono al suo interno.

In occasione dell'inaugurazione saranno inoltre presenti Gandini, Crespi e il duo artistico Saija-Presti, che accompagneranno i visitatori ad una migliore e più approfondita conoscenza delle loro opere.



  • Fondazione Cariplo
  • Despar
  • Ime
  • Credito Cooperativo di Brescia
  • Fondazione Cogeme
  •  Collezione Paolo VI
  •  Fondazione ASM
  •  Movimento Bambino Onlus
  • BCC Agrobresciano
  •  Cogeme Lgh