Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Martedì, 05 Giugno 2018 00:05

a Chiari - Coabitare con gli altri secondo Di Cesare

Scritto da Corriere della Sera
Donatella Di Cesare a Chiari Donatella Di Cesare a Chiari

Nel mondo contemporaneo, in cui domina lo Stato-nazione, il senso comune è preda dei vecchi fantasmi dello jus sanguinis e dello jus soli e non mancano le derive sovraniste.

Il migrante è visto come il malvenuto, accusato di essere fuori luogo, di occupare il posto altrui. Su questo tema cruciale Donatella di Cesare ha riflettuto con limpidezza di analisi (Stranieri residenti, Una filosofia della migrazione, questto il titolo del suo ultimo saggio per i tipi di Bollati Boringhieri), sostenendo che ospitalità e cittadinanza coincidono, nell' orizzonte di una comunità dissociata dalla nazione, dalla nascita e dalla filiazione, aperta all' accoglienza. Donatella Di Cesare, i cui studi hanno affrontato la condizione umana dell' esilio e della Shoah, collaboratrice del Corriere della Sera, apre stasera (ore 21:15) a Chiari il Festival Filosofi lungo l'Oglio, che quest' anno declina il verbo "condividere", con un intervento sul tema:Coabitare con gli altri. La sfida al terzo millennio, al Quadriportico della Biblioteca Fausto Sabeo (via Ospedale Vecchio, 8.



PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER