Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Martedì, 21 Giugno 2011 15:29

Ostiano, stasera incontro con Duccio Demetrio

Scritto da Gianluigi Colombi - La Provincia

OSTIANO – Nel suo ultimo libro, La religiosità degli increduli, fa riferimento alla categoria di ‘divino’ chiamando in causa coloro che si rivolgono a pratiche ascetiche (la solitudine, il silenzio, la scrittura) non «per edonismo o felicità illusorie» ma «per vivere più intensamente il mistero di esistere»: ‘scrittura’, ‘felicità’ed ‘esistenza’ sono proprio le parole-guida del pensiero di Duccio.

Demetrio, perfettamente sintetizzate nel titolo della conversazione – Scrivere la propria vita: per una filosofia dell’esistenza – in programma questa sera alle 21.15 nello spazio verde dell’ex cimitero napoleonico di via Pieve. L’incontro fa parte del sesto ciclo Filosofi lungo l’Oglio; la partecipazione è gratuita: in caso di maltempo l’appuntamento verrà trasferito al teatro Gonzaga. Fondatore con Saverio Tutino del Gruppo di ricerca in metodologie autobiografiche della Libera Università dell’Autobiografia. nonché dell’Accademia del silenzio insieme a Nicoletta Polla Mattiot, Demetrio è professore ordinario di Filosofia dell’educazione e di Teorie e Pratiche della narrazione presso l’universita degli Studi di Milano-Bicocca. Si occupa di pedagogia sociale, educazione permanente, educazione interculturale ed epistemologia della conoscenza in età adulta. Dirige la rivista Adultità. - Tra le sue numerose pubblicazioni Raccontarsi. L’autobiografia come cura di sé (Raffaello Cortina, 1999); L’educazione interiore. Introduzione alla pedagogia introspettiva (La Nuova Italia, 2000); L’interiorità maschile. Le solitudini degli uomini (Raffaello Cortina, 2010). Si chiede il direttore scientifico del festival Francesca Nodari: «Che cos’è, dunque felicità? Fine ultimo cui ciascuno di noi tende, la felicità risiede nel carpe diem o nella realizzazione della propria potenza? Richiede l’atarassia stoica o non mira che al godimento? In altri termini: felicità come passione dell’Uno o giusto mezzo nel mondo?». A Duccio Demetrio, questa sera, la parola.

Informazioni aggiuntive

  • autore: Gianluigi Colombi
  • giornale: La Provincia

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo