Visualizza articoli per tag: interviste

Enzo Bianchi tornerà ai Filosofi lungo l'Oglio. Intanto pubblica «Cosa c'è di là. Inno alla vita»

Pubblicato in Rassegna stampa

La pensatrice premiata per il suo saggio dal festival «Filosofi lungo l'Oglio» Nella sua lezione in piazza Roma il confronto fra individuo e società

Pubblicato in Rassegna stampa
“Nel panorama italiano una sorta di unicum, poiché è un festival itinerante, dura circa 50 giorni e in ogni data si sposta di luogo in luogo, cambiando location e relatori. Cercare di dare concretezza al nomadismo del pensiero, che si sposta per incontrare le varie comunità, attraversando la provincia di Brescia, ma anche quella di Bergamo e la città di Cremona”
Pubblicato in Rassegna stampa

«La condizione del tempo sta nel rapporto fra esseri umani o nella storia». Lo affermava Emmanuel Lévinas (Kaunas, 1906 Parigi, 1995), tra i più importanti ed influenti pensatori del Novecento, il quale rilevava anche che «la solitudine dell'io si caratterizza come assenza di tempo in una sorta di eterno presente».

Una riflessione serrata sul concetto di temporalità, sui temi dell'essere e sulla natura dialettico-ontologica dell'esistere, che certamente rappresenta il nucleo fondante della maturità teoretica del filosofo francese e che appare centrale nelle quattro conferenze tenute da Levinas nel 1946 - 1947, durante il primo anno della sua attività al Collège philosophique fondato da Jean Wahl.

Pubblicato in Rassegna stampa

Uno spettro s'aggira per il mondo: l'espandersi del singolarismo fine a se stesso come modello sociale preponderante. Per questo siamo pesci in una boccia che nuotano nel proprio spazio esclusivo fuori dalle vastità marine, promotori d'una nuova Era, affettivamente e socialmente sterili, tesi a trasformare in una sorta d'opera d'arte la nostra vita.

Pubblicato in Rassegna stampa
Martedì, 29 Giugno 2021 16:13

Dalla Bibbia arriva un invito alla vita.

Parlando della Torah - i primi cinque libri della Bibbia ebraica -, Haim Baharier afferma che studiarla «è soprattutto questo: considerare i versetti, le parole, i grafemi, gli spazi bianchi e i margini come grimaldelli e serrature; e ciascuno di essi vibra in questa doppia funzione. Parole mute, ancora inaccessibili dopo anni di studio, si aprono finalmente al senso perché la chiave era distante, affidata a un versetto lontano».

Pubblicato in Rassegna stampa

«Secondo alcuni commentatori anche la vecchiaia in origine non esisteva: la scoprì Abramo e ne fece spazio di ospitalità per il tiglio Isacco»

Pubblicato in Rassegna stampa

Filosofi lungo l'Oglio si è appena concluso con un successo e già si pensa alla prossima edizione, dedicata a Eros e Thanatos «Solo la cultura ci salverà»

Pubblicato in Rassegna stampa
Martedì, 20 Ottobre 2020 23:37

Vietato ai minori

Non è un Paese per vecchi? Andiamo con ordine: non è un Paese per bambini. Le prove regine si leggono in cronaca e stanno nella realtà dei fatti. Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane, «femminista storica mai pentita» la definizione è sua ma anche madre e nonna da sempre convinta che istruzione e educazione sono due cose distinte ed entrambe necessarie, è ospite domani del Festival Filosofi lungo l'Oglio a Gardone Val Trompia (ore 21, chiesa di San Marco). Tema dell'incontro i diritti dell'infanzia e in particolare dei diritti negati dei bambini e delle bambine.

Pubblicato in Rassegna stampa

Nulla sarà come prima? L'uomo è sempre uguale, nella sua miseria e grandezza. L'«immunità di gregge» produce disastri, perché umilia la nostra umanità

Pubblicato in Rassegna stampa
Pagina 1 di 4

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030
    Villachiara (BS) ITALIA
  • Tel: 3287059145
  • email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.IVA: 03699330985
Seguici e Taggaci su tutti i social media e Iscriviti alla Newsletter per non perderti nulla!

NEWSLETTER