Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Visualizza articoli per tag: Il Giorno

Martedì, 14 Luglio 2015 09:35

A fil di cuore

PANE QU0TIDIANO per tutta l'umanità è l'espressione chiave della decima edizione del Festival Filosofi lungo l'Oglio.

Pubblicato in Rassegna stampa
Mercoledì, 27 Maggio 2015 18:31

Filosofi lungo l'Oglio e il pane quotidiano

BRESCIA - Anche il Festival Filosofi lungo l'Oglio abbraccia Expo e prende in prestito il tema portante. «Pane quotidiano per tutta l'umanità» è il titolo della decima edizione dell'evento che partirà il prossimo 4 gingno da Orzivecchi per concludersi il 17 luglio a Castl Mella dopo aver toccato Chiari, Cologne, Lograto, Roccafranca, Sarnico, Paratico e Ghedi.
Pubblicato in Rassegna stampa

Torna, con la seconda edizione, "Fare Memoria", il ciclo d'incontri con i grandi pensatori italiani e stranieri promosso dall'Associazione culturale Filosofi lungo l'Oglio, che si prefigge di non far dimenticare gli orrori del passato, come è stata la tragedia della Shoà.

Otto gli incontri organizzati e che si terrannodal 17 gennaio al 21 febbraio ogni martedì e giovedì. «Accanto ai comuni già teatro della precedente edizione, Brescia, Castrezzato, Orzinuovi e Travagliato - spiega il direttore scientifico del ciclo di incontri e presidente dell'Associazione culturale Filosofi lungo l'Oglio, Francesca Nodari - ci fa piacere abbiano aderito altre realtà municipali: Erbusco, Leno, Rovato e Palazzolo». Il momento più importante della manifestazione è previsto per il 6 marzo.

La giornata europea in memoria dei Giusti, persone non di religione ebraica che durante l'Olocausto si batterono per salvare la vita agli ebrei. « Alle 11 del 6 marzo - anticipa Francesca Nodari - al Parco Tarello di Brescia 2 verrà inaugurato il Giardino dei Giusti di Brescia. Saranno piantati 6 pruni in memoria di altrettante persone (i nomi saranno comunicati nei prossimi giorni) che possono essere annoverati nella cerchia dei Giusti».

Pubblicato in Rassegna stampa

Quest'anno si è svolta la sesta edizione del Festival “Filosofi lungo l'Oglio”, incentrato sull'affascinante e complesso tema della felicità, a organizzarlo la bravissima Francesca Nodari.
Un progetto rivolto a tutti e a cui i giovani hanno dato una grandissima risposta. Ciascuno, me compreso alla ricerca di un “senso”, di una maggiore fetta di cibo per la mente: la cultura.

Pubblicato in Rassegna stampa
Mercoledì, 05 Gennaio 2011 10:12

Quei filosofi che cercano un corpo felice e sapiente

Corpo mortale/corpo.immortale, corpo carne/corpo proprio, corpo sano/corpo malato, corpo gettato/corpo salvato, corpo umano/corpo macchina, corpo morto o quasi e corpo nella sua differenziazione di genere. Sono questi, soltanto, alcuni dei binomi sui quali si gioca la nostra comprensione su ciò che abitiamo e che costituisce, se così si può dire, la localizzazione della nostra soggettivita. Di quale corpo si tratta, allora? Siamo ancora figli del dualismo cartesiano res cogitans/res extensa, o forse occorre intendersi meglio sulle parole enigmatiche di Zarathustra: «Io sono tutto corpo e nulla fuori di questo»?

Pubblicato in Rassegna stampa

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo