Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

La XIV edizione del festival “Filosofi lungo l’Oglio” si sta svolgendo, come di consueto, in Lombardia, lungo il fiume Oglio. Coinvolte le province di Brescia, Cremona e Bergamo. Il Festival ha fatto tappa, per la prima volta, anche nel comune di Calcio con un incontro tenuto il 5 giugno da Francesca Nodari, fondatrice e direttore scientifico del Festival. Il tema intorno a cui ruota l’intera edizione è quello del “Generare”, un concetto che schiude una ricca serie di significati. A declinare il concetto sono stati chiamati 27 tra i maggiori pensatori e studiosi contemporanei, italiani e stranieri.

Pubblicato in Rassegna stampa

Dal partigiano Astolfo Lunardi, fucilato il 6 febbraio del 1944 al poligono di Mompiano, al rabbino Giuseppe Laras, figlio della Shoah e figura chiave nella costruzione del dialogo ebraico-cristiano nel nostro Paese; dai premi Nobel per la pace Lech Walesa e Nadia Murad a Don Pino Puglisi, ucciso a Palermo dalla mafia per "silenziare" il suo costante impegno evangelico e sociale nel difficile quartiere di Brancaccio.

Pubblicato in Rassegna stampa

Il 25 febbraio e il 6 e 7 marzo a Brescia Barbariga e Orzinuovi le celebrazioni per la VII giornata europea dei Giusti. Nel novero dei “giusti” anche i premi nobel per la pace lech wałęsa e nadia murad in nome di quanti si sono prodigati per difendere la dignità umana contro genocidi e totalitarismi. Per l’occasione la presentazione della collana di mimesis «memoria del tempo» con la filosofa francesca nodari presidente della fondazione Filosofi lungo l’Oglio.

Pubblicato in Comunicati Stampa

Grande successo per la XIII edizione del festival Filosofi lungo l’Oglio diretto dalla filosofa Francesca Nodari e promosso dalla Fondazione Filosofi lungo L’Oglio. Circa 25.000 sono state le presenze complessive fra incontri ed eventi cornice nei ben 25 comuni coinvolti lungo il fiume Oglio nelle province di Brescia, Mantova e Cremona.

Pubblicato in Comunicati Stampa

Caro Tedeschi, ho letto con curiosità un suo articolo relativo alla nuova illuminazione del quadro della «Salita al Calvario» di Vincenzo Civerchio conservato a Travagliato. Ho capito che si tratta di una cosa avveniristica, che dimostra come la provincia in tante cosa possa essere di esempio per la città. - Elio Seneci

Pubblicato in Rassegna stampa

Tutto nasce da un Fiat lux. È lei, la luce, a fare nuove tutte le cose. Anche un quadro dimenticato nella penombra di una sagrestia.

Pubblicato in Rassegna stampa

Un concerto per celebrare il restauro de "La salita al Calvario" di Vincen-zo Civerchio del 1490. La tela è stata riportata all'iniziale splendore dal restauro conservativo grazie all'impegno della comunità "convocata" dal "Comitato" costituito ad hoc nelll'inverno 2013-2014.

Pubblicato in Rassegna stampa

«A volte si possiedono cose preziose senza averne la consapevolezza. Altre volte, pur sapendo di averle, le lasciamo nellapenombra,correndoil rischio di dimenticarcene». Le parole del parroco travagliatese don Mario Metelli descrivono alla perfezione il senso dell’operazione Civerchio, iniziata nell’aprile 2014 e conclusa in questi giorni, iniziativa che ha portato al restauro conservativo e alla ricollocazione della tela «Salita al Calvario e deposizione», attribuita a Vincenzo Civerchio.

Pubblicato in Rassegna stampa

Il dono confonde, sposta i luoghi e li rende simili. Il dono moltiplica personaggi e valori. Il dono, quasi, crea confusione. Ieri sera, a Travagliato, eravamo un poco confusi, ammiravamo la presenza di uno dei più interessanti pensatori del nostro tempo sulla questione della filosofia e della religione, Bernhard Casper, lo trovavamo accanto a] parroco, don Mario Metelli, nella chiesa centrale, come l'anno scorso, quando trattò sull'opera «La salita al Calvario», sistemata proprio qui e credevamo di viverlo in Santa Maria dei Campi dove è sistemata la seconda opera di Vincenzo Civerchio, per la seconda lezione del pensatore friburghese, «L'Assunzione di Maria in cielo».

Pubblicato in Rassegna stampa

Canuto, convalescente ed entusiasta di reinterpretare il suo libro uscito in questi minuti per la Morcelliana, Bernhard Casper, si brescianizza, un poco come i Nobel annuali di Iseo; e circola sul segmento tra Iseo, Palazzolo, Rovato e Travagliato dove, questa sera, nella Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, converserà sul tema «Evento della pittura ed esistenza umana vissuta. Su due opere di Vincenzo Civerchio a Travagliato».

Pubblicato in Rassegna stampa
Pagina 1 di 4

PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER