Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Venerdì, 17 Luglio 2015 09:17

Maria Rita Parsi, fame d'amore

Scritto da Elia Zup. - Bresciaoggi

Ultimo annuntamento per i rassegna diretta a rancesca Nodari che quest'anno ha tagliato il traguardo della decima edizione: al capolinea di un lungo peregrinaggio culturale salpato lo scorso 4 giugno da Orzivecchi, il festival stasera «attraccherà» in quel di Castel Mella nel segno di Maria Rita Parsi, che in piena continuità con il leitmotiv di questa edizione terrà una lectio magistralis dal titolo «Pane quotidiano per tutta l'umanità: come estinguere la fame del corpo e la fame d'amore».

Modererà l'incontro Nunzia Vallini, direttore dell'emittente «Teletutto». L'appuntamento, a ingresso gratuito, è fissato per le 21.15 in Piazza Unità d'Italia (in caso di pioggia ci si trasferisce nell'auditorium Gaber, in via Onzato 56). Psicoterapeuta, scrittrice, presidente della Fondazione Movimento Bambino, mem-bro del Comitato Onu per i Diritti del Fanciullo, nonché madrina del festival, Maria Rita Parsi svolge da anni un' intensa attività didattica e di formazione tra università, istituti specializzati e asso-ciazioni private. NEL SUO PERCORSO professionale ha elaborato una metodologia psicologica detta della «psicoanimazione», che l'ha portata a fondare e dirigere la Sipa (Scuola Italiana di Psicoanimazione). Negli ultimi trent' anni ha formato migliaia di persone con la metodologia a mediazione creativo-corporea - da lei ideata e messa a punto - per lo sviluppo del potenziale umano. Nel 1986 è stata insignita del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica italiana; nel 1991 ha dato vita alla fondazione Movimento Bambi- no per la diffusione del pensiero e dell ' arte dei bambini contro gli abusi e i maltrattamenti e per la tutela giuridica, sociale, culturale dei ragazzi. Recentemente è stato attivato il progetto fondazione Movimento Bambino per Haiti e Santo Domingo. Nel 2012 viene eletta al Comitato Onu per i diritti del fanciullo, che ha il compito di verificare che gli Stati aderenti alla convenzione ONU sui diritti del bambino ne rispettino gli obblighi. Al termine del suo intervento verrà annunciata la parola chiave della XI edizione del Festival.

Informazioni aggiuntive

  • autore: Elia Zup.
  • giornale: Bresciaoggi

PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER