Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Martedì, 18 Giugno 2013 23:15

Duccio Demetrio

Il prossimo che è in noi:
la memoria come condivisione

«La materia, in quanto estesa nello spazio, deve essere defnita, a nostro avviso, un presente che ricomincia incessantemente, e, inversamente, il nostro presente è la materialità stessa della nostra esistenza, cioè un insieme di sensazioni e di movimenti, e nient’altro che questo. E questo insieme è determinato, unico per ciascun momento della durata, proprio perché sensazioni e movimenti occupano i luoghi dello spazio e perché, nello stesso luogo, non ci possono essere più cose contem- poraneamente». H. Bergson, Materia e memoria

ore 21:15 - Cortile delle Scuole Elementari Padre Luigi Andeni
via Roma, 31 - Barbariga (Bs) (in caso di pioggia presso la Chiesa SS. Vito, Modesto e Crescenzia sita nella medesima via)



INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER