Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Lunedì, 12 Luglio 2021 19:58

«Ripartire insieme» con i tre sindaci Del Bono (Brescia), Gori (Bergamo), Galimberti (Cremona): nuovi spunti sulla realtà post-Covid SS

Scritto da

«'Ripartire insieme' è pensare alla ripartenza della vita quotidiana così come della cultura in una delle regioni più colpite dal virus...'Ripartire insieme' vuol dire riflettere su cosa significa essere in prima linea in una pandemia che ha coinvolto l'intero pianeta».

Mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua e la paura e l'angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose: sono soltanto alcuni degli spunti di riflessione al centro dell'appuntamento odierno con il festival Filosofi lungo l'Oglio (sedicesima edizione), che stasera fa tappa all'azienda Le Vittorie di Villachiara con un incontro intitolato proprio «Ripartire insieme», ovvero «una sorta di cartina di tornasole per capire la vulnerabilità della natura umana attraverso l'irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e al tempo stesso l'auspicio per una ritrovata solidarietà sociale».

Protagonisti, il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, le tre province che ospitano il festival; durante la serata interverranno anche Stefano Simeone, vice prefetto di Brescia, Luca Burgazzi, assessore alla Cultura di Cremona, Samuele Alghisi, presidente della Provincia di Brescia, Gian Antonio Girelli, presidente della Commissione d'inchiesta all'emergenza Covid-19 in Lombardia, Pietro Severo Micheli, medico in prima linea per il Covid-19, e ancora Marco Ermentini, Tino Bino e la stessa Nodari; modera Tonino Zana.

In concomitanza con l'evento, l'associazione Rete Di Daphne Progetto Aria (Attivazione Rete Inter-istituzionale Antiviolenza) proporrà il reading «Eco di donne» legato al tema della violenza sulle donne, con poesie lette da adolescenti, da donne di diverse età per sottolineare come la violenza non risparmi nessuna, a significare la trasversalità del tema della violenza. La violenza invisibile sulle donne è aumentata durante il primo lockdown. Le letture saranno accompagnate dalla chitarra di Eva Frosio, musicista orceana. Saranno esposte opere della pittrice Luisa Monella, soncinese, che ha arricchito con i suoi quadri la pubblicazione della raccolta di poesie. La serata è a ingresso libero, nel rispetto delle normative anti-Covid.



PARTNER

Con il Patrocinio di



INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo