Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Domenica, 04 Luglio 2010 06:51

Fabris, il Filosofo lungo l' Oglio

Scritto da Fabio Larovere

Il rapporto difficile e complesso, tra uomo e macchina è al centro del nuovo appuntamento del festival «Filosofi lungo l’Oglio», promosso dall’omonima associazione con la direzione scientifica di Francesca Nodari, che ha per tema il corpo.

Stasera, a partire dalle 21,15 in piazza Vittorio Emanuele a Orzinuovi (in caso di maltempo la sede è il Centro culturale Aldo Moro), interviene Adriano Fabris con una lectio magistralis sul «Rapporto tra il corpo umano e le macchine».

Adriano Fabris, allievo di Vittorio Sainati e di Gadamer, è professore ordinario di filosofia morale all’Università di Pisa dove insegna anche Filosofia delle religioni ed Etica della comunicazione. L’ultimo suo libro pubblicato è «TeorEtica. Filosofia della relazione» (Morcelliana, 2010). Fabris è inoltre direttore di «Teoria» e collabora con numerosi quotidiani e riviste. Ingresso libero.

Fabio Larovere - Bresciaoggi, 4 luglio 2010

PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER