Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Giovedì, 10 Settembre 2020 03:55

Addio ad Amos Luzzatto grande saggio dell'ebraismo

Scritto da Giornale di Brescia
Amos Luzzatto Amos Luzzatto

È morto a Venezia all'età di 92 anni Amos Luzzatto. dal 1998 al 2006 presidente dell'Unione delle comunità ebraiche italiane. «Con lui scompare un leader e un uomo straordinario»: così lo ricorda la attuale presidente della Ucei, Noemi Di Segni.

«è un segno indelebile quello che ha lasciato nell'intera società italiana con mille incessanti battaglie intraprese per l'affermazione dei diritti umani, la difesa della Memoria, la lotta contro ogni forma di odio, razzismo e pregiudizio».

Al cordoglio di molti esponenti politici e del «governatore» del Veneto, Luca Zaia, si aggiunge anche il ricordo commosso della Fondazione Filosofi lungo l'Oglio. Luzzatto, più volte ospite di incontri bresciani e membro della Giuria del Premio Internazionale «Un libro per il presente» della Fondazione stessa. «è stato per quasi cinquant'anni chirurgo, libero docente, scienziato, ebraista, studioso poliglotta e conferenziere di caratura internazionale ma anche "l'ultimo uomo del Rinascimento"... Da oggi il mondo culturale contemporaneo è più povero: ha perso uno dei suoi giganti, uno dei suoi fari, uno dei suoi grandi saggi». il Addio ad Amos Luzzatto grande saggio dell'ebraismo




INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo