Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Giovedì, 21 Giugno 2018 16:48

Filosofi lungo l'Oglio: Zoja a Montichiari indaga il lato oscuro

Scritto da Elia Zupelli - Bresciaoggi
Luigi Zoja  sarà a Montichiari il 21 giugno 2018 Luigi Zoja sarà a Montichiari il 21 giugno 2018

«La violenza sessuale» il tema trattato sotto forma di «Archetipo, storia e attualità» stringente

Prosegue senza sosta il viaggio culturale targato «Filosofi lungo l'Oglio», il festival diretto da Francesca Nodari quest'anno al giro di boa della tredicesima edizione (leitmotiv: «Condividere»).

Protagonista della tappa odierna, sulla scalinata della Pieve San Pancrazio di Montichiari, sarà Luigi Zoja: «La violenza sessuale. Archetipo, storia e attualità», il titolo del suo intervento. Varesino, classe 1943, Zoja è psicanalista di fama mondiale: larga parte dei suoi lavori, tradotti in 14 lingue, interpretano vari comportamenti problematici del giorno d'oggi (dipendenze, consumismo sfrenato, assenza di una figura paterna, la proiezione in politica di odio e paranoia...) alla luce dei miti, della tradizione letteraria e delle tematiche archetipiche. Zoja ha tenuto corsi in diverse università italiane ed estere e collabora regolarmente con diversi quotidiani.

Fra i suoi scritti più celebri «Il gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre» nel 2001 Premio Palmi, e «Nella mente di un terrorista. Conversazione con Omar Bellicini», uscito l'anno scorso per Einaudi. L'appuntamento è fissato per le 21. In caso di maltempo ci si trasferisce al Garda Forum, in via Trieste.



PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER