Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Domenica, 11 Giugno 2017 00:41

Una lectio magistralis su un tema sentito - Domani a Orzivecchi Niola e le «sticky fingers»

Scritto da Elia Zupelli - Bresciaoggi

Sempre più nel vivo di questa dodicesima edizione (leitmotiv: «toccare») il festival «Filosofi lungo l'Oglio» prosegue a marcia spedita il suo viaggio culturale nel cuore della provincia. Stasera il simposio di pensieri e parole diretto da Francesca Nodari fa tappa all'Istituto Tecnico Commerciale Primo Mazzolari di Verolanuova: protagonista dell'appuntamento odierno, in collaborazione con il Rotary Club Brescia Verola, sarà Domenico De Masi con la lectio magistralis «Il lavoro intoccabile».

Classe 1938, De Masi è professore emerito di Sociologia del lavoro all'Università La Sapienza di Roma, nonché fondatore della S3-Studium, società di consulenza organizzativa, di cui è direttore scientifico. Direttore di «NEXT. Strumenti per l'innovazione» e membro del Comitato scientifico della rivista «Sociologia del lavoro», De Masi ha elaborato il suo paradigma partendo dal pensiero di maestri come Alexis de Tocqueville, Karl Marc, Daniel Bell, André Gorz, Alain Touraine, Agnes Heller e approdando a contenuti originali in base a ricerche sul mondo del lavoro. Il suo pensiero si basa sull'idea che dalla metà Novecento l'azione congiunta del progresso tecnologico, dello sviluppo organizzativo, della globalizzazione, dei mass media e della scolarizzazione abbia prodotto un tipo nuovo di società incentrata sulla produzione di informazioni, servizi, simboli, valori, estetica. Fra i volumi più recenti, «Le parole del tempo» (2015) e «Come sarà la città tra 10 anni?» (2016). Molti dei suoi libri sono stati tradotti in Brasile, dove gli è stata conferita la cittadinanza onoraria di Rio de Janeiro, il titolo di Commendatore dell'Ordine del Rio Branco e la medaglia al merito Anita Garibaldi. Come al solito l'appuntamento è fissato per le 21.15, ingresso gratuito. Il festival tornerà quindi a veicolare il proprio messaggio culturale domani sera a Orzivecchi: ospite atteso a palazzo Martinengo sarà Marino Niola, con «Sticky fingers. La microfisica del toccare tra materiale e immateriale». In caso di maltempo l'incontro si terrà nella vicina Chiesa dei Santi Pietro e Paolo.


INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER