Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 67

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

La mentalità acquisitiva ci ha illuso che tutto si può comprare, anche la felicità. Ma essa non sta nel possesso, bensì nella capacità di farne uso, tornando all’esercizio delle virtù. Il denaro può divenire fattore di felicità se serve, non se asserve». Così Salvatore Natoli, ordinario di Filosofia teoretica all’Università Bicocca di Milano, ha sintetizzato la sua lectio magistralis vertente sull’identità dell’«homo œconomicus» contemporaneo. L’evento, ospitato l’altra sera nel gremito auditorium della Bcc di Ghedi, è stato promosso dall’associazione culturale Filosofi lungo l’Oglio in partnership con la Bcc Agro Bresciano.
Giovedì, 14 Ottobre 2010 04:39

GHEDI Lectio magistralis del filosofo Salvatore Natoli

Scritto da
Stasera alle 20.45 nell’auditorium della Bcc, in piazza Roma, su inziativa della Bcc Agrobresciano e dell’associazione culturale Filosofi lungo l’Oglio è in programma «Homo œconomicus: il denaro. La produzione. Il consumo», una lectio magistralis del filosofo Salvatore Natoli, ordinario di Filosofia teoretica all’Università di Milano Bicocca. - Giornale di Brescia, 14 ottobre 2010
Il filosofo terrà la lectio magistralis parlando di produzione e consumo È possibile un «buon uso del mondo»? Se ne parla a Ghedi in compagni di Salvatore Natoli che stasera alle 20.45, nell’Auditorium della BCC Agrobresciano, in piazza Roma 17, terrà una lectio magistralis dal titolo «Homo œconomicus: il denaro. La produzione. Il consumo». Il terzo volume della sua originalissima trilogia, «Il buon uso del mondo» (Mondadori 2010) sarà presentato per l’Associazione culturale «Filosofi lungo l’Oglio» in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano. Modererà l’incontro Francesca Nodari, direttore scientifico del Festival Filosofi lungo l’Oglio, di cui Natoli è padrino (e Presidente dell’omonima Associazione).
‘Homo œconomicus: il denaro. La produzione. Il consumo’ è il titolo della lectio magistralis del professor Salvatore Natoli che si terrà giovedì 14 ottobre, a partire dalle ore 20.45, presso l’auditorium della Bcc Agrobresciano, in piazza Roma 17 a Ghedi. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale Filosofi lungo l’Oglio in partnership con la Banca di Credito Cooperativo dell’Agro Bresciano. Modererà l’incontro Francesca Nodari. Padrino del Festival Filosofi lungo l’Oglio, la bella manifestazione culturale che ha fatto tappa anche in Piazza Vittorio Emanuele ha chiuso la sua quinta edizione con un’affluenza sorprendente e un carnet di relatori d’eccezione. Natoli torna in terra bresciana per presentare – per la prima volta nella nostra provincia – il terzo volume: Il buon uso del mondo (Mondadori 2010) della sua originalissima trilogia – ponendo, in particolare, l’attenzione sull’uomo dei consumi e delle prestazioni, del fare e dell’agire, della precarietà e delle rendite finanziarie. In breve, l’homo œconomicus contemporaneo, che dà a pensare e suscita interrogativi profondi. Di qui l’urgenza di fare chiarezza e la necessità di dare la parola al filosofo, sia pure in un luogo ove è insolito registrarne la presenza. Qui sta il fascino e il valore aggiunto del suo intervento. Tanto più in un tempo di crisi come il nostro. Tempo, certo, segnato dalla complessità e dall’insecuritas, ma che va fronteggiato. Magari con l’aiuto del filosofo che, a gran richiesta, torna fra la gente non per salire in cattedra, ma per confrontarsi, misurarsi e stimolare la capacità critica dei soggetti. Gianluigi Colombi - La Provincia, 12 ottobre 2010
Pagina 227 di 234

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER