Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Augé: educare tutti, la vera condivisione

Augé: educare tutti, la vera condivisione

E' la congiunzione dell'identità e dell'alterità che dona sempre all'individuo la sua piena esistenza e che condiziona ciò che chiamerei la sua capacità di felicità» ammonisce Marc Augé, un autore che non ha certo bisogno di presentazioni.

leggi tutto

Da Montichiari fino alla città. L'espansione di Siku nell'arte

Da Montichiari fino alla città. L'espansione di Siku nell'arte

Siku. Come Sicù, a richiamare l'epiteto che a Brescia si assegna a chi si dimostra un po' testardo (anzi, zuccone). Una prima mostra nel 2016, una successiva nel 2017 a Montichiari.

leggi tutto

Augé e l'ingratitudine dei sedentari verso i migranti

Augé e l'ingratitudine dei sedentari verso i migranti

In un'era dominata dal disorientamento, sempre interconnessa ma abitata da solitudini che si moltiplicano, il grande antropologo ed etnologo, Marc Augé, noto per avere definito i concetti di non-luoghi e surmodernità, affronta nel suo ultimo saggio le questioni capitali dell'uomo contemporaneo messo di fronte a bivi cruciali della storia e alle prese con i temi di sempre: la felicità, la dignità, la fiducia, l'allarmante incremento delle disuguaglianze.

leggi tutto

Superfestival «Filosofi lungo...» Salone del Libro

Superfestival «Filosofi lungo...» Salone del Libro

leggi tutto

#generare sarà il tema della prossima edizione del Festival Filosofi lungo l'Oglio

In linea di continuità con il tema della XIII edizione, il Comitato scientifico del Festival Filosofi lungo l’Oglio, composto da Bernhard Casper, Piero Coda, Anna Foa, David Meghnagi, Francesca Rigotti, Maria Rita Parsi e dalla direttrice Francesca Nodari, ha individuato in Generare la parola chiave dell’edizione 2019.

leggi tutto

Siku, sculture e installazioni in piazza e nel Duomo

Siku, sculture e installazioni in piazza e nel Duomo

Un grande cubo rosso al cui interno, illuminato da giochi di luce, è sdraiato un leone dalla criniera blu. Con «Ariel: la forza della creazione» lo scultore Siku si presenta alla città, fino al 22 maggio in piazza Tebaldo Brusato.

leggi tutto

Giornata dei giusti Orzinuovi celebra i suoi eroi silenziosi

Giornata dei giusti Orzinuovi celebra i suoi eroi silenziosi

Folla ed emozione per la Giornata dei Giusti che si è svolta nella Capitale della Bassa.

leggi tutto

Vittorio Foa e i Gloriotti sono tra i Giusti

Vittorio Foa e i Gloriotti sono tra i Giusti

Al parco De Gasperi la cerimonia nel ricordo dell'impegno antifascista.

È la capitale del Giardino dei Giusti. Qui, al parco Alcide De Gasperi di Orzinuovi, la prof. Francesca Nodari iniziò a coltivare l'albero dei Giusti nel 2015, l'albero di coloro che aiutarono a salvarsi e vivere donne, bambini, uomini ebrei in cambio di una soddisfazione morale per onorare la propria coscienza, per sentirsi a posto.

leggi tutto

Barbariga ha scelto di stare dalla parte dei Giusti

Barbariga ha scelto di stare dalla parte dei Giusti

Il segnale è forte e inequivocabile: Barbariga ha scelto di schierarsi dalla parte dei Giusti.

leggi tutto

Sono stati inaugurati in città i cippi del Giardino dei Giusti

Sono stati inaugurati in città i cippi del Giardino dei Giusti

Nell'ampio contesto dell'iniziativa legata alla Giornata Europea dei Giusti, anche la Fondazione Filosofi Lungo l'Oglio ha voluto portare il messaggio promosso dell'ente internazionale in città.

leggi tutto

Don Puglisi e don Potieri, testimoni di un mondo che sogna giustizia

Don Puglisi e don Potieri, testimoni di un mondo che sogna giustizia

Inaugurato ieri nella Bassa il Giardino dei Giusti voluto dalla Fondazione Filosofi lungo l'Oglio.

Il nuovo Giardino dei Giusti a Barbariga è ombreggiato da una torre passeraia con cento buchi per ognuno dei quattro lati, e sul verde di un'aiuola siedono gli innocenti-giusti di almeno cento bambini delle scuole. Vanno e vengono i giusti dalla vita e dalla morte, e in quei bambini rinascono con l'insegnamento di stare insieme e dalla parte dei giusti.

leggi tutto

"Eppure soltanto l'arte ci avvicina all'infinito" - intervista a Sergio Givone

Sergio Givone. Il filosofo: «Scienza e tecnica non riescono a esaurire il mistero dell'esistenza, non ci fanno cogliere un nuovo mondo dietro la superficie del mondo»

Non solo nelle chiese, ma anche enplen air si può avere la conferma che l'arte ha intrattenuto, per millenni, una profonda complicità con la religione: basta recarsi in Val Camonica, per ammirare l'antichissima rappresentazione di uno «sciamano che corre» su una roccia di Capo di Ponte o, a Sonico, l'immagine di un idolo con le sembianze di un bambino in fasce. Sembrerebbe tuttavia che in epoca recente il rapporto tral'arte e il sacro si sia allentato: in certi casi, anzi, la dimensione religiosa pare irrisa da artisti contemporanei come Jeff Koons, che assemblando dei palloncini di metallo scimmiottale «veneri paleolitiche», o Giuseppe Veneziano, che in Mc Emmaus ritrae Gesù mentrebenedice delle patatine fritte e un panino con l'hamburger.

leggi tutto

A Barbariga l'inaugurazione del

A Barbariga l'inaugurazione del "Giardino dei Giusti"

Le celebrazioni proseguiranno il 6 e il 7 marzo rispettivamente a Barbariga e Orzinuovi

La Giornata dei Giusti dell'umanità ricorda quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana. In modo che le loro azioni e il loro coraggio possano essere un monito per i cittadini di oggi.

leggi tutto

Anche Lech Walesa e Nadia Murad tra i Giusti celebrati nel Bresciano

Anche Lech Walesa e Nadia Murad tra i Giusti celebrati nel Bresciano

Collocazione perfetta, i Giusti nella sala dei Giudici in Loggia. I Giusti sono i nemici della neutralità, chi rischiò la vita per salvare un ebreo condannato a morte dal nazifascismo ed ora, ha spiegato ieri Francesca Nodari, presidente dei Filosofi lungo l'Oglio, attrice di questo rilancio di una festa contro il male, per la settima volta, i Giusti contro tutti i genocidi, i totalitarismi. I Giusti vengono «piantati» in un parco ed ogni anno curati dalla memoria dei non neutrali.

leggi tutto

Giusti, la Giornata crea un legame tra città e Bassa

Giusti, la Giornata crea un legame tra città e Bassa

Dal partigiano Astolfo Lunardi, fucilato il 6 febbraio del 1944 al poligono di Mompiano, al rabbino Giuseppe Laras, figlio della Shoah e figura chiave nella costruzione del dialogo ebraico-cristiano nel nostro Paese; dai premi Nobel per la pace Lech Walesa e Nadia Murad a Don Pino Puglisi, ucciso a Palermo dalla mafia per "silenziare" il suo costante impegno evangelico e sociale nel difficile quartiere di Brancaccio.

leggi tutto

Walesa, Laras e Foa celebrati fra i Giusti

Walesa, Laras e Foa celebrati fra i Giusti

Tre date e tre luoghi per celebrare sul territorio bresciano la VII Giornata Europea dei Giusti, ricorrenza che non è più circoscritta alla Shoah, ma vuole ricordare coloro che in tutti i genocidi e totalitarismi del '900 e non solo si sono prodigati per difendere la dignità umana.

leggi tutto

Premio europeo, il Festival tra i migliori del continente

Premio europeo, il Festival tra i migliori del continente

ORZINUOVI - L' associazione di promozione della cultura e della filosofia nella Bassa e nel Cremonese raggiunge un nuovo prestigioso successo: i festival organizzati dal gruppo orceano sono ora, ufficialmente, tra i migliori d'Europa.

leggi tutto

Il Festival “Filosofi lungo l’Oglio” riceve per il terzo biennio consecutivo l’effe label per la direzione scientifica e l’impatto internazionale

Il Festival “Filosofi lungo l’Oglio” riceve per il terzo biennio consecutivo l’effe label per la direzione scientifica e l’impatto internazionale

Grande attesa per la nuova edizione del Festival itinerante che si svolgera’ dal 4 giugno al 21 luglio 2019 sul tema del “generare”

Non si fermano i riconoscimenti che il Festival Filosofi lungo l’Oglio, fondato e diretto da Francesca Nodari, continua ad ottenere grazie all’impegno sociale e civile della kermesse e dell’omonima Fondazione.

La Giuria internazionale dell’EFFE - Europe for Festivals, Festivals for Europe Label ha insignito il Festival per il terzo biennio consecutivo di EFFE Label 2019/2020, un riconoscimento volto a rappresentare 43 paesi europei attraverso i festival che si distinguono per l’alta qualità artistica e per il significativo impatto a livello locale, nazionale e internazionale.

leggi tutto

Celebrazioni per la VII giornata europea dei Giusti

Celebrazioni per la VII giornata europea dei Giusti

Il 25 febbraio e il 6 e 7 marzo a Brescia Barbariga e Orzinuovi le celebrazioni per la VII giornata europea dei Giusti. Nel novero dei “giusti” anche i premi nobel per la pace lech wałęsa e nadia murad in nome di quanti si sono prodigati per difendere la dignità umana contro genocidi e totalitarismi. Per l’occasione la presentazione della collana di mimesis «memoria del tempo» con la filosofa francesca nodari presidente della fondazione Filosofi lungo l’Oglio.

leggi tutto