Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Il festival Filosofi lungo l’Oglio prima si immerge nella musica popolare e poi diventa femminile plurale nella quarta settimana dal suo inizio, per un giro di boa che vuole lasciare il segno tra il pubblico.

Pubblicato in Comunicati Stampa

LOGRATO. Cornice distrattiva per i relatori del parco e della Villa Morando a Lograto, sotto un cielo diradato a chiazze di cenere e di azzurro sopra centinaia di teste, ascoltando i saluti del vicesindaco Valeria Belli, l'introduzione affettuosa della direttrice-presidente dei Filosofi lungo l'Oglio, Francesca Nodari, nell'introduzione generale alla prof. Michela Marzano, per la lezione di «Dono contro-dono e sacrificio», settimo appuntamento, e ci saremo fino ad oltre la metà di luglio, dell'undicesimo anno di questo straordinario evento di pensiero e di umanità estiva in viaggio per ville, cascine, chiese, piazze.

Pubblicato in Rassegna stampa
Venerdì, 18 Settembre 2015 00:28

La fragilità è la nostra forza

MODENA — Tra gli ospiti più attesi alla XV edizione del festivalfilosofia v'è senza dubbio Michela Marzano, ordinario di Filosofia morale all'Université Paris V (René Descartes), eletta nel 2009 da «Le Nouvel Observateur» uno dei cinquanta nuovi pensatori più originali e fecondi del mondo. In questa intervista ci anticipa i tratti salienti della lectio magistralis: Riconciliarsi col proprio passato che terrà domani, alle ore 16.30, in Piazza Martiri a Carpi.

Pubblicato in Rassegna stampa

FLERO. La fame morale, fabbricatrice di ogni altra fame, si sedimenta nel deserto del non riconoscimento, nell’indifferenza e nell’egoismo. Nella pretesa di vivere e crescerel’altro a immagine dei propridesideri, dall’infanzia all’amore di coppia.

Pubblicato in Rassegna stampa
Lunedì, 22 Giugno 2015 01:13

Declinazioni della fame

«Tutti gli esseri
Avranno diritto
Alla terra e alla vita,
e così sarà il pane di domani,
il pane di ogni bocca,
sacro,
consacrato
perché sarà il prodotto
della più lunga e dura
lotta umana»

P. Neruda, Ode al pane

«Il godimento= indipendenza nella dipendenza».
E. Levinas, Quaderni di prigionia

« Tu proverai sì come sa di sale
Lo pane altrui, e come è duro calle
Lo scendere e ‘l salir per l’altrui scale»

Dante, Pd XVII,58-60

Pubblicato in Comunicati Stampa
Mercoledì, 25 Febbraio 2015 20:20

Politica e potere nel libro della Marzano

MANERBA Si chiama «Non seguire il mondo come va» il volume di Michela Marzano, filosofa e parlamentare, che sarà presentato alle 21 di venerdì nella sala consiliare di Manerba del Garda.

Pubblicato in Rassegna stampa
Sabato, 13 Settembre 2014 18:57

«Protagonisti, anche a costo della vita»

Protagonismo è il titolo della lectio magistralis che Michela Marzano, professoressa di Filosofia morale e Direttore del Dipartimento di Scienze sociali all’Università Paris V René Descartes, terrà oggi alle ore 16.30, in Piazza Garibaldi a Sassuolo nell’ambito del Festivalfilosofia che quest’anno ha come tema La Gloria.

Pubblicato in Rassegna stampa

La prima fiducia è nell'esistenza di un microfono. Di uno, non due, non tre. Un solo microfono. Alle 21.45, ieri sera, tutto il San Barnaba stracolmo e le almeno cento persone in piedi e ai lati, nel corridoio delle vetrate su un cortile suggestivo, si osservano strabiliate. Michela Marzano, la relatrice di «Paradossi della fiducia: scommessa, dono e affidabilità», nuovo appuntamento dei si mette al centro del palco e grida con la vocina a disposizione. Niente da fare.

Pubblicato in Rassegna stampa
Martedì, 17 Giugno 2014 22:06

I paradossi della fiducia

«La fiducia è anche questo: prendere sul serio il desiderio dell’altro, anche quando ci costa più di quanto siamo pronti ad accettare…».

M. Marzano, Avere fiducia

Pubblicato in Comunicati Stampa

L'amore, sentimento profondo e coinvolgente, anelito ad una felicità che si vorrebbe eterna e mai, di fatto, realizzata. Dolce malìa cantata dai poeti e analizzata da psicologi e scrittori. Ogni donna, si dice, crede che possa esistere il principe azzurro (ed ogni uomo la «principessa rosa») delle favole, lo attende, lo insegue, talvolta anche lo trova e, quando si accorge che l’azzurro si «scolora », sprofonda nel baratro.

Pubblicato in Rassegna stampa
Pagina 2 di 3

PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER