Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Dal partigiano Astolfo Lunardi, fucilato il 6 febbraio del 1944 al poligono di Mompiano, al rabbino Giuseppe Laras, figlio della Shoah e figura chiave nella costruzione del dialogo ebraico-cristiano nel nostro Paese; dai premi Nobel per la pace Lech Walesa e Nadia Murad a Don Pino Puglisi, ucciso a Palermo dalla mafia per "silenziare" il suo costante impegno evangelico e sociale nel difficile quartiere di Brancaccio.

Pubblicato in Rassegna stampa

Collocazione perfetta, i Giusti nella sala dei Giudici in Loggia. I Giusti sono i nemici della neutralità, chi rischiò la vita per salvare un ebreo condannato a morte dal nazifascismo ed ora, ha spiegato ieri Francesca Nodari, presidente dei Filosofi lungo l'Oglio, attrice di questo rilancio di una festa contro il male, per la settima volta, i Giusti contro tutti i genocidi, i totalitarismi. I Giusti vengono «piantati» in un parco ed ogni anno curati dalla memoria dei non neutrali.

Pubblicato in Rassegna stampa

Il 25 febbraio e il 6 e 7 marzo a Brescia Barbariga e Orzinuovi le celebrazioni per la VII giornata europea dei Giusti. Nel novero dei “giusti” anche i premi nobel per la pace lech wałęsa e nadia murad in nome di quanti si sono prodigati per difendere la dignità umana contro genocidi e totalitarismi. Per l’occasione la presentazione della collana di mimesis «memoria del tempo» con la filosofa francesca nodari presidente della fondazione Filosofi lungo l’Oglio.

Pubblicato in Comunicati Stampa
Lunedì, 15 Ottobre 2018 23:28

Ciao Ulia, ci mancherai.

La Fondazione Filosofi lungo l’Oglio esprime il suo profondo cordoglio per la grave scomparsa della Prof.ssa Ulianova Radice - direttore di Gariwo e vicepresidente dell’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano- ricordandone le grandi doti umane e professionali.

Pubblicato in Comunicati Stampa

Il 7 dicembre 2017 il Senato ha istituito la «Giornata dei Giusti dell'umanità», il 6 marzo, per ricordare quanti, nel contesto di tutti i genocidi e totalitarismi, si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Pubblicato in Rassegna stampa

Al Giardino dei Giusti di Orzinuovi, vi inviamo i nostri ringraziamenti per l'impegno con cui celebrate ogni anno la Giornata europea dei Giusti, coinvolgendo la cittadinanza e diffondendo ovunque l’esempio dei Giusti e i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Pubblicato in Comunicati Stampa

Convegno a Milano sui valori identitari dell'Europa

Venerdì 9 e martedì 13 novembre 2012 - Sala Alessi Palazzo Marino, Milano

Dedicato agli insegnanti e aperto a tutta la cittadinanza L’Associazione Giardino dei Giusti di Milano, in collaborazione con Gariwo propone due incontri su:

Le virtù dei Giusti e l'identità dell'Europa.

Il convegno vuole partire dagli esempi proposti in questi anni, e onorati con gli alberi al Monte Stella, per riflettere sul senso di memorie legate a una comune identità.

Primo appuntamento in vista delle celebrazioni del 6 marzo, Giornata Europea in Memoria dei Giusti, istituita dal Parlamento di Strasburgo nel maggio scorso rispondendo all’appello di Gariwo.

I relatori saranno:

  • Massimo Cacciari, filosofo, Università Vita e Salute S. Raffaele di Milano
  • Stefano Levi Della Torre, saggista, Politecnico di Milano Sante Maletta, filosofo, Università della Calabria
  • Salvatore Natoli, filosofo, Università di Milano Bicocca Gabriele Nissim, scrittore, presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti
  • Francesca Nodari, filosofa, direttore del festival "Filosofi lungo l’Oglio"
  • Francesco Tava, filosofo, Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca.

Interverranno, inoltre, il presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo, l'eurodeputato Gabriele Albertini, primo firmatario per l’istituzione della Giornata Europea dei Giusti, il consigliere dell’Unione delle Comunità Ebraiche Giorgio Mortara e il console onorario della Repubblica di Armenia Pietro Kuciukian.

Il programma dettagliato nelll'allegato qui sotto. Per iscrizioni, mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare al n. 02/36707648.

Pubblicato in Rassegna stampa