Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Mercoledì, 13 Giugno 2012 06:56

VENERDĺ 15 GIUGNO A FRONTIGNANO (BS) LA DIGNITÀ DEGLI EROI SECONDO GIOVANNI GHISELLI

Scritto da

Dopo l’affollatissima lectio magistralis del grande etnologo Marc Augé che, dinnanzi ad un pubblico attento e appassionato, ha individuato nella dignità «il corollario della dualità umana», arrivando a scorgere nell’idea di infinito indagata da Descartes nella quinta meditazione la prova dell’esistenza dell’uomo, o se si vuole, dell’umanità generica che abita il per sé, prosegue l’itinerario filo-rivierasco del Festival Filosofi lungo l’Oglio che venerdì 15 giugno, a partire dalle ore 21.15, approda a Casa Beluschi Fabeni, in via Vittorio Veneto 10 a Frontignano di Barbariga (Bs).

Ospite d’eccezione sarà Giovanni Ghiselli, raffinato studioso e docente di materie classiche, che interverrà su La dignità degli eroi. «Questo Simposio di Pensiero e di Parole – ha dichiarato il direttore scientifico, Francesca Nodari – sta riscuotendo un’affluenza che va oltre ogni rosea previsione, confermando nei fatti il diffuso bisogno di una richiesta di senso, quasi si trattasse di un nutrimento di ordine superiore. Il pensiero si fa nomade incrociando nelle chiese, nelle piazze, nelle ville vestite a festa per l’occasione i vissuti di chi si mette in cammino per ascoltare il Maestro. I luoghi si riappropriano del loro senso, riuniscono la comunità che si trova, da subito, in relazione».

CHI È GIOVANNI GHISELLI
Giovanni Ghiselli è nato a Milano nel 1944, ha frequentato la Facoltà di Lettere classiche dell'Università di Bologna dove si è laureato con lode nel 1969. È docente di ruolo per latino e greco nei Licei classici dal 1978. Dal 1982 la sua sede è il Liceo Galvani di Bologna. Ha tenuto corsi di Didattica della letteratura greca presso la SSIS dell’Università di Bologna. Attivo anche nell’ambito dell’aggiornamento per docenti, ha tenuto e tiene conferenze e seminari in numerose università italiane. Ha curato e commentato diverse edizioni di classici, tra i quali l’Edipo Re, Loffredo, Napoli 1997 e l’Antigone, Loffredo, Napoli 2001 di Sofocle, Storiografi greci. Antologia di Erodoto, Tucidide, Senofonte, Polibio e Plutarco, Loffredo, Napoli 1999; Mythos kaì lógos, Loffredo, Napoli 2000; Ulisse, il figlio, le donne, i viaggi, gli amori, Loffredo, Napoli 2000; Topoi, miti e parole chiave, Canova, Treviso 2003; Erotikos logos, Canova, Treviso 2003; Sermo amatorius, Canova, Treviso 2003; La donna abbandonata. Medea, Arianna e le altre, AG Edizioni, Catania 2003; Enea e Didone, AG Edizioni, Catania 2004; Ubique naufragium est di Arbitro Petronio, Canova, Treviso 2004;  Antichi per moderni. Considerazioni metodologiche sull’insegnamento delle lingue e delle letterature classiche, Libreria Bonomo Editrice, Bologna 2005; La vita felice di Seneca, Barbera-Rusconi, Siena 2005; Medea di Euripide. Il dramma e la rappresentazione dell’eterno femminino, Cappelli, Bologna 2007; La scuola corrotta nel paese guasto, Azeta Fastpress, Bologna 2007.  Collabora con numerosi quotidiani e riviste.


INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo