Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti
Venerdì, 28 Giugno 2019 19:13

Filosofi lungo l’Oglio: rinviata a giovedì 11 luglio la lectio magistralis del monsignor Vincenzo Paglia su “essere è generare” a Gardone val Trompia

Scritto da
Vincenzo Paglia Vincenzo Paglia

A causa di improvvisi e inderogabili impegni istituzionali, l’appuntamento previsto domenica 30 giugno con l’arcivescovo Vincenzo Paglia al Festival nomade Filosofi lungo l’Oglio ideato e diretto dalla filosofa Francesca Nodari è rinviato a giovedì 11 luglio. La stimolante relazione dal titolo Essere è generare si terrà sempre nell’intima cornice del Convento dell'Abbazia di Santa Maria degli Angeli a Gardone Val Trompia. Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II, Paglia è anche consigliere spirituale della Comunità di Sant’Egidio e presidente della Federazione Biblica cattolica internazionale. Per il suo impegno per la pace ha ricevuto nel 1999 la medaglia Gandhi dell’Unesco e, nel 2003, il Premio Madre Teresa dal Governo albanese.

Il primo appuntamento previsto per la nuova settimana con i Filosofi lungo l’Oglio in provincia di Brescia sarà lunedì 1 luglio con la filosofa e saggista Francesca Rigotti che terrà un’appassionata lectio dal titolo “Generare idee” al Palazzo Comunale di Orzivecchi. Francesca Rigotti, che ha appena pubblicato Migranti per caso. Una vita da expat edito da Raffaello Cortina, è visiting fellow al Department of Politics dell´Università di Princeton e docente all´UZH, professoressa di Dottrine politiche presso l’Università di Lugano, Francesca Rigotti è Presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente. La sua ricerca è caratterizzata dalla decifrazione e dall’interpretazione delle procedure metaforiche e simboliche sedimentate nel pensiero filosofico, nel ragionamento politico, nella pratica culturale e nell’esperienza ordinaria.

Un singolare e prezioso punto di vista arriverà martedì 2 luglio grazie alla presenza del neurofisiologo Detlev Schild che parlerà di “Geni, de-generazioni e decadenza generazionale – una lettura biofisica” al Cortile della Pieve di S. Maria Maggiore a Erbusco. Schild ha diretto il Dipartimento di Neurofisiologia e Biofisica cellulare presso l’Università di Göttingen, ha fondato e diretto l’“International M. Sc./PhD/MD-PhD Programme in the Neurosciences”. Ha co-guidato, inoltre, il Centro d’Eccellenza “Microscopy at the nanometer scale and molecular physiology of the brain”. È cofondatore di Epistoa, un’iniziativa per la promozione delle lingue antiche e i valori europei. Conduce ricerche sulla neurofisiologia e la teoria dell’informazione dei recettori olfattivi.

Mercoledì 3 luglio sarà il filosofo Marco Vannini a incontrare il pubblico del Festival con l’incontro dal titolo “La generazione del Logos nell'anima” alla Chiesa di Santa Maria Assunta di Orzinuovi. Marco Vannini è il maggior studioso italiano di mistica speculativa e traduttore dell’intera opera, latina e tedesca, di Meister Echkart. Oltre a Meister Eckhart, ha curato anche l’edizione italiana della Teologia mistica di Jean Gerson, edito da Editrice Paoline.

Venerdì 5 luglio, a chiudere la settimana, torna anche quest’anno l’antropologo di fama mondiale Marc Augé che terrà l’attesissima lectio che si incentrerà su “Generare. Creare e procreare” a Villa Morando di Lograto. Augé, insignito nel 2015 della IV edizione del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente ha pubblicato di recente Condividere la condizione umana. Un vademecum per il nostro presente, a cura di Francesca Nodari per Mimesis Edizioni.

Il Festival Filosofi lungo l’Oglio è stato insignito per il quarto anno consecutivo della prestigiosa medaglia del Presidente della Repubblica. Onorificenza al valore e al merito conferita dal Capo dello Stato a testimonianza del reale riconoscimento all’iniziativa per il rilevante interesse culturale della manifestazione.

È l’unico festival di filosofia ad aver ricevuto per il terzo biennio consecutivo il marchio europeo Effe Label 2019-2020, progetto promosso dalla Commissione Europea e realizzato da Efa, Associazione dei Festival Europei per premiare l’impegno artistico e la capacità di coinvolgere le comunità locali che guardano all’Europa. Il Festival è promosso dalla Fondazione Filosofi lungo l’Oglio, con l’adesione del Prefetto di Brescia, con il Patrocinio della Provincia di Brescia, è un soggetto di rilevanza regionale della Regione Lombardia, con il Patrocinio della Consigliera di Parità della Provincia di Brescia.

Partner del Festival sono la Banca di Credito Cooperativo di Brescia, il Consiglio Notarile di Brescia, l’IME - Industria Motori Elettrici, il Consorzio Franciacorta, la Banca di Credito Cooperativo dell’Agrobresciano, la Comunità Montana di Valle Trompia, Wealth Advisor Giuseppe Lanzanova Banca Mediolanum e la Fondazione Cogeme Onlus, con la collaborazione della Galleria di Arte Contemporanea Collezione Paolo VI.



PARTNER

WEALT ADVISOR
Giuseppe Lanzanova
Banca mediolanum

Con il Patrocinio di

INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030 Villachiara (BS) ITALIA
  • P.IVA: 03699330985

NEWSLETTER