ILVO DIAMANTI

Ilvo Diamanti è un sociologo, politologo e saggista italiano, attualmente docente ordinario nella Facoltà di Sociologia e Prorettore per i rapporti internazionali e con il territorio dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”, dove ha fondato e dirige il Laboratorio LaPolis.


Ilvo Diamanti e’ docente ordinario nella Facoltà di Sociologia e Prorettore per i rapporti internazionali e con il territorio dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”, dove ha fondato e dirige il Laboratorio LaPolis. Negli anni Settanta diresse il Centro studi sindacali della CISL della provincia di Vicenza. Ha collaborato con la Fondazione Giuseppe Corazzin ed è stato segretario provinciale delle ACLI di Vicenza. Tra le altre attività istituzionali è stato consulente dell’amministrazione di Vicenza per le Politiche Giovanili; membro del Comitato Scientifico della Regione Campania; e della “Commissione parlamentare sull’intolleranza, la xenofobia, il razzismo e i fenomeni di odio etnico”. Dal 1995, tiene un corso di Régimes politiques comparés presso l’Ecole Doctorale di Parigi. Dal 1999 al 2003 è stato direttore scientifico della Fondazione Nord Est (Venezia); attualmente è Direttore di OPERA, Presidente della SISE e dell’istituto Demos&Pi di Vicenza, di cui ha anche la responsabilità scientifica. È membro del comitato scientifico e editoriale delle riviste: «Rassegna Italiana di Sociologia», «Rivista Italiana di Scienza Politica», «Limes», «Sviluppo locale», «Economia e Società Regionale», «Critique Internationale». Partecipa alle attività di ricerca di Itanes. È stato coordinatore del Dottorato di ricerca in Sociologia dei fenomeni culturali e dei processi normativi. Nel 2016 viene nominato dal MIUR presidente dell’ISIA di Urbino. Collabora con il quotidiano parigino <<Le Monde>>, è stato editorialista per <<Il Sole 24 Ore>> e attualmente per il quotidiano <<La Repubblica>>, dove settimanalmente disegna le “Mappe della politica e della società italiana”; mentre sulla versione on-line tiene la rubrica “Bussole”, dove descrive lo stato dell’opinione pubblica e la direzione che prende la psicologia di massa.

Tra i suoi scritti, ricordiamo: Sillabario dei tempi tristi, Feltrinelli 2011; Un salto nel voto. Ritratto politico dell’Italia di oggi (con F. Bordignon e L. Ceccarini) Laterza 2013; Democrazia ibrida, Laterza 2014; Dare i numeri. Le percezioni sbagliate sulla realtà (con N. Pagnoncelli), EDB 2016; Le divergenze parallele. L’Italia: dal voto devoto al voto liquido (con F. Bordignon e L. Ceccarini), Laterza 2018; Tra politica e società. Fondamenti, trasformazioni e prospettive (con L. Ceccarini), Il Mulino 2018; Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie (con M. Lazar) Laterza 2020.




INFO & CONTATTI

  • Fondazione Filosofi lungo l'Oglio
  • via Vittorie 11 - 25030
    Villachiara (BS) ITALIA
  • Tel: 3287059145
  • email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.IVA: 03699330985
Seguici e Taggaci su tutti i social media e Iscriviti alla Newsletter per non perderti nulla!

NEWSLETTER