Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Maria Rita Parsi - Condividere in famiglia, a scuola, nel sociale, le sofferenze e le gioie del vivere insieme

Maria Rita Parsi - Condividere in famiglia, a scuola, nel sociale, le sofferenze e le gioie del vivere insieme

Auditorium San Fedele
Piazza Zamara - Palazzolo sull'Oglio

Maria Rita Parsi, psicopedagogista, psicoterapeuta, docente universitaria, giornalista, scrittrice. Lavora a Roma e Milano. Ha fondato e dirige la SIPA (Scuola Italiana di Psicoanimazione). Ha dato vita alla Fondazione Movimento Bambino Onlus, ora Fondazione Fabbrica della Pace e Movimento Bambino Onlus, istituzione culturale nazionale ed internazionale per la tutela giuridica e sociale dei bambini, per la diffusione della Cultura per l'Infanzia, per la formazione dei formatori. Nel 2012 viene eletta al Comitato ONU per i Diritti del Fanciullo, organismo con sede a Ginevra che ha il compito di verificare che tutti gli Stati aderenti alla Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Bambino ne rispettino gli obblighi. Dall’8 gennaio 2016 èMembro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio della Cultura, presieduta da S. Em. Cardinal Gianfranco Ravasi. Svolge da anni un’intensa attività didattica per la formazione dei formatori presso Università, Istituti specializzati, Associazioni private. È coordinatrice e didatta presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad orientamento umanistico: Psicoumanitas dal 2008 ad oggi. È stata insignita dal Presidente della Repubblica del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica. Scrive su quotidiani («Il Giorno», «Il Messaggero», «Il Resto del Carlino», «La Nazione»)periodici(«Oggi», «Confidenze»)e riviste anche specializzate («Riza Psicosomatica», «Educare 0-3»). È vice-presidente della giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente. Ha pubblicato più di 80 opere tra saggi, romanzi e ricerche. Per Mondadori ricordiamo: Fragile come un maschio, 2000; L’alfabeto dei sentimenti, 2003; Amori imperfetti, 2004; La natura dell'amore. La belva umana e le sue passioni, 2005; Single per sempre, 2007; Ingrati. La sindrome rancorosa del beneficato, 2011; Doni. Miracoli quotidiani di gente comune, 2012; Amarli non basta. Come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro, con A. Gangeri, 2015; Se non ti amo più. Quando lasciarsi diventa una risorsa per i figli, 2017. Tra le altre numerose opere citiamo: Onora il figlio e la figlia, con M.B. Toro Salani, 2006; La felicità al tempo delle escort, a cura di F. Nodari Massetti Rodella, 2011; Manifesto della psicologia umanistica ed esistenziale. Guida alla scelta di un percorso terapeutico, con M. Mastropaolo, Franco Angeli, 2014; Maladolescenza. Quello che i figli non dicono, con M. Campanella, Piemme, 2014; I maschi son così. Penelope si è stancata, Piemme 2016; Generazione H. Comprendere e riconnettersi con gli adolescenti sperduti nel web tra Blue whale, Hikikomori e sexting, con M. Campanella, Piemme 2017.


“ARLECCHINO NE SA UNA PIÙ DEL DIAVOLO”

Ci sarà anche la performance artistica "Arlecchino ne sa una più del Diavolo" è un connubio di teatro di strada e giocoliera con il fuoco, ispirato ai celebri personaggi della commedia dell'arte, da secoli portatori di messaggi sempre attuali, condivisi attraverso il mistero della maschera e la meraviglia del fuoco.
Condivisione e aiuto si contrapporranno ad egoismo e falsità in una divertente rappresentazione metaforica di situazioni quotidiane. Scritto, ideato e messo in scena da Lorenzo Samanni, attore e laureato in Storia e Critica del teatro e della drammaturgia, Vera Rossini, attrice, e Nicola Pignoli, attore e fire performer.
Impegnato nell'ennesimo raggiro ai danni del prossimo, il birbante Arlecchino si vanta di essere più furbo del Diavolo in persona. Stavolta però qualcosa andrà storto poiché Belzebù, stanco di essere preso in giro, apparirà in tutta la sua fiammeggiante maestosità e darà lui un'ultima possibilità di redenzione prima di trascinarlo nel fuoco eterno. Ad Arlecchino resteranno pochi minuti da condividere con il pubblico e con qualcuno disposto ad aiutarlo, poiché sarà proprio questa la sua salvezza: questa volta non potrà cavarsela con la solita menzogna!

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento Mercoledì 18 Luglio 2018 | 21:15
Luogo
PALAZZOLO SULL'OGLIO - Auditorium San Fedele
Piazza Zamara, 25036 Palazzolo sull'Oglio BS, Italia
PALAZZOLO SULL'OGLIO - Auditorium San Fedele
  • Fondazione Cariplo
  • Despar
  • Ime
  • Credito Cooperativo di Brescia
  • Fondazione Cogeme
  •  Collezione Paolo VI
  •  Fondazione ASM
  •  Movimento Bambino Onlus
  • BCC Agrobresciano
  •  Cogeme Lgh